Per ......correre insieme

campionati nazionali csi di atletica a Pescara

Con Don Alessio a Pescara

campionati nazionali csi atletica leggera a Pescara

Luoghi di sport

Il Punto

  • LE EVOLUZIONI DELLA SETTIMANA, GUARDANDO AL FUTURO

    E’ ancora poco chiara la prospettiva nonché la tempistica della risoluzione di questa pandemia. In tutta Italia si combatte negli ospedali e con questo isolamento che genera disagi ma anche la riscoperta di relazioni significative. Nel nostro Paese sono più di 20 milioni gli sportivi o i praticanti un’attività fisica, sono forse il doppio quelli che seguono, da tifosi o appassionati, una o più attività sportive.

    Essendo il principale protagonista del tempo libero delle persone è normale che molti dibattiti, giornalistici e televisivi, confluiscano sul tema sportivo. Tante sono le ipotesi al vaglio sulla ripresa dell’ordinario ma nessuna di queste si può basare su certezze che saranno tali solo in base all’involuzione dei contagi. Per quanto riguarda lo sport di vertice l’ipotesi più accreditata è che i campionati ripartano all’interno del mese di maggio. Uno dei più grandi esperti d’Italia, l’epidemiologo Lo Palco, ha azzardato l’ipotesi che le manifestazioni sportive si possano svolgere a porte chiuse fino ad ottobre come misura che prevenga contagi di massa.

    A dire la verità, nelle ultime ore, questa linea si sta accreditando nella comunità scientifica ed è anche per questo motivo, oltre che per la preoccupazione di atleti e Comitati, che il CIO ha deciso di rinviare al 2021 i Giochi della XXXII Olimpiade e la Federazione Italiana Pallacanestro ha annullato tutte le manifestazioni sportive organizzate dai Comitati Regionali, cioè quasi tutta l'attività federale.

    Se si parla di maggio per il via allo sport di vertice, quello dello sport di base non potrà essere certamente tanto prima ma, come anticipato nei giorni scorsi, è nostra intenzione portare a conclusione, di comune accordo con le Società, tutte le attività avviate nonché di promuovere i campionati regionali degli sport individuali per i quali tanti atleti, soprattutto alcuni molto giovani, si stanno allenando da mesi.

    Nella settimana sportiva uno degli eventi più rilevanti è la scomparsa di Gianni Mura, giornalista e poeta dello sport che ha narrato per oltre cinquant’anni storie di etica, passione, umanità. Questa per Mura è stata l’essenza dello sport, e non solo dello sport. Il bel calcio, il ciclismo epico, l’impresa del più debole nascono da lì. Come la bellezza dello sport: una bellezza che è insieme tecnica, estetica ed etica. Valori che ci accomunano e che fanno di Mura uno scrittore, un narratore di riferimento per chi dello sport valorizza il profilo umano.

    Ultima informazione di carattere pratico. La società governativa Sport e Salute non ha ancora pubblicato il modello per richiedere l’indennità prevista per i collaboratori sportivi, ma questa sarà la settimana decisiva, infatti il decreto Cura Italia del 17 marzo prevedeva 15 giorni per la definizione del processo di richiesta. Chi è interessato a questa misura deve tenere d’occhio il sito www.sportesalute.eu. La società ha comunque attivato un indirizzo email dedicato: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. al quale sarà possibile chiedere chiarimenti.

     

    Angelo De Marcellis

    Presidente Regionale CSI Abruzzo

     

dal regionale

  • Il DPCM ferma le attività: al 3 aprile lo stop

    Il DCPM 9 marzo dispone la proroga di tutte le attività sportive fino al 3 aprile

    Nel Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri emanato il 9 marzo 2020 ha ristretto il campo delle attività praticabili (con le misure inizialmente previste solo nella zona rossa) ed ha esteso fino a 3 aprile 2020 lo stop a tutte le attività sportive. In recepimento del provvedimento, e in assonanza con tutte le misure che preservino la salute delle persone, tutte le manifestazioni regionali del CSI Abruzzo sono rinviate a data da destinarsi.

    Ecco il testo del decreto:

                                             Art. 1 
                       Misure urgenti di contenimento 
                del contagio sull'intero territorio nazionale 
      1. Allo scopo di contrastare e contenere il diffondersi  del  virus
    COVID-19 le misure di cui all'art. 1 del decreto del  Presidente  del
    Consiglio dei ministri 8 marzo 2020 sono estese all'intero territorio
    nazionale. 
      2. Sull'intero  territorio  nazionale  e'  vietata  ogni  forma  di
    assembramento di persone in luoghi pubblici o aperti al pubblico. 
      3. La lettera d) dell'art. 1 decreto del Presidente  del  Consiglio
    dei ministri 8 marzo 2020 e' sostituita dalla seguente: 
        «d) sono sospesi gli eventi e le competizioni  sportive  di  ogni
    ordine e disciplina, in  luoghi  pubblici  o  privati.  Gli  impianti
    sportivi sono utilizzabili, a porte chiuse, soltanto per le sedute di
    allenamento  degli  atleti,  professionisti  e  non   professionisti,
    riconosciuti di interesse nazionale dal Comitato  olimpico  nazionale
    italiano (CONI) e dalle rispettive federazioni, in vista  della  loro
    partecipazione ai giochi olimpici o  a  manifestazioni  nazionali  ed
    internazionali; resta consentito esclusivamente lo svolgimento  degli
    eventi  e  delle  competizioni  sportive  organizzati  da   organismi
    sportivi internazionali, all'interno di impianti sportivi  utilizzati
    a porte chiuse, ovvero all'aperto senza la presenza di  pubblico;  in
    tutti tali casi, le associazioni e le societa' sportive, a mezzo  del
    proprio personale medico,  sono  tenute  ad  effettuare  i  controlli
    idonei a contenere il rischio di diffusione del  virus  COVID-19  tra
    gli atleti, i tecnici, i dirigenti e tutti gli accompagnatori che  vi
    partecipano; lo sport e le attivita' motorie svolti  all'aperto  sono
    ammessi esclusivamente a condizione che sia possibile  consentire  il
    rispetto della distanza interpersonale di un metro;».

     

CSI Abruzzo

partners

Tesseramento On line


Centro Sportivo Italiano
Comitato PESCARA

SEDE
Via Chieti, 42 - Pescara (PE)

SEGRETERIA (telefonica) 
Dal lunedì al venerdì
su appuntamento

sabato
09:30 - 12:00


Presidenza: 328 8913752

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

--------------------------
Cookies | Termini | Crediti